Percorso Monumentale

Il percorso monumentale parte dal Palazzo castiglionese dei della Corgna, innalzato nel 1563 da Ascanio, Marchese di Castiglione del Lago. Ideato come una piccola reggia, era completamente staccato dal paese, contornato da sfarzosi giardini purtroppo andati persi.

L'aspetto originale era quello di una o più case torri del 1200, poi modificate in casino da caccia dai Baglioni all'inizio del '500, fino ad assumere l'aspetto attuale con il progetto probabilmente fatto dal Vignola e poi dall'Alessi.

Nella prima metà del 1600 fu aggiunto un lato ad ovest che ne determina la caratteristica figura ad "L". Ripetutamente saccheggiato dai vari affittuari che si succedettero in seguito alla scomparsa della casata Della Corgna, fu devastato da un incendio nel 1824 e, nel 1870, fu acquistato dal neonato Comune di Castiglione del Lago nel 1870 per la somma di L. 47710.

Il percorso monumentale parte proprio dalla residenza del Marchese Ascanio, situata al primo piano, divisa in tre corpi: quello centrale con l'ingresso e tre saloni, quello orientale con cinqua stanze, entrambi completamente affrescati, ed un terzo occidentale destinato ai servizi.

Il percorso mostra il corpo centrale e quello orientale, ricchi di affreschi di Niccolò Circignani, detto il Pomarancio, con temi che spaziano dalla mitologia greca e latina fino ad arrivare alla celeberrima battaglia del Trasimeno di Annibale.

Ultima tappa è lo studio del Marchese Ascanio della Corgna che è collegato, tramite una porta segreta alla terrazza da cui si accedeva al camminamento che, in caso di pericolo conduceva alla fortezza.

Il percorso monumentale, seguendo la via di fuga dal Palazzo, conduce, attraverso il caratteristico camminamento coperto al castello.

Già presente in epoca etrusca e romana, il castello, posto in posizione dominante sul promontorio che si insinua nelle acque del lago, venne completamente ristrutturato da Federico II di Svevia, arrivando fino ai giorni nostri sostanzialmente invariato. Il percorso monumentale si snoda all'interno della fortezza, facendone ammirare la caratteristica pianta pentagonale irregolare mentre si passeggia tra i merli difensivi e si sale sulle quattro torri difensive posti sugli angoli della struttura.

Il percorso termina con la salita nel possente Mastio, alto 30 metri e dalla caratteristica forma triangolare, da dove si domina l'intera valle del Trasimeno.

Orari di apertura:

21/03 - 30/06

9.30--19.00

01/07 - 31/08

9.30--19.30

01/09 - 30/09

9.30--19.00

01/10 - 31/10

9.30--18.30

01/11 - 20/03*

10.00--17.00

*Venerdì, Sabato, Domenica, Lunedì, festivi e prefestivi - Periodo Natalizio tutti i giorni

Ingressi:

€ 5,00 intero

€ 4,00 ridotto per gruppi oltre 15 persone, bambini da 6 a 14 anni, adulti sopra 65 anni, studenti

€ 12,00 (2 adulti e 1 ragazzo dai 6 ai 14 anni)

€ 16,00 (2 adulti e 2 ragazzi o più dai 6 ai 14 anni)

 

Articoli suggeriti

In questa pagina non ci sono articoli da suggerire

Link correlati

Non ci sono link correlati

Scrivi al Sindaco
Amministrazione Trasparente
Castiglione del Lago aderisce
Natale della Cultura
Mostra di Pittura 1° natale NAIF
Comuneinforma
servizi online
Posta Certificata
Segnalazioni
Lavori Pubblici - Cantiere Castiglione del Lago
Programma Valorizzazione Aeroporto

Moduli collegati

In questa pagina non ci sono documenti collegati
Comune di Castiglione del Lago. Piazza Gramsci, 1, Castiglione del Lago 06061 Tel. +39 075 96581 - P.Iva 00366960540